Windows Vista e Trusted Computing – Parte 1

6 02 2007

Questo articolo è risultato molto più lungo di quanto inizialmente previsto, per cui ho preferito pubblicarlo in due parti. Spero che in questo modo sia più leggibile.

Trusted Computing (TC), traducibile come Informatica Fidata, è il nome della tecnologia per la sicurezza dei dispositivi elettronici che nei prossimi anni entrerà a far parte delle nostre vite. Il Trusted Computing viene presentato (sottovoce!) dalle grandi aziende di hardware e software come la risposta definitiva a tutti i problemi di sicurezza che millioni di utenti affrontano ogni giorno. Virus, truffe informatiche, furto di dati sensibili dovrebbero, grazie al TC, divenire un ricordo del passato.

Ma il Trusted Computing, come spesso capita per le tecnologie estremamente potenti, può essere utilizzato per fini meno condivisibili. Un computer su cui il TC è attivato, può rifiutarsi di eseguire le istruzioni impartite dal legittimo proprietario, se il Sistema Operativo che vi è installato sopra è progettato per essere controllato dall’esterno, attraverso la connessione ad Internet.

Windows Vista è il primo sistema operativo ad essere dotato di queste funzionalità: in pratica Vista è il primo sistema operativo progettato per non essere più sotto il controllo dell’utente, ma dell’azienda che lo ha prodotto.

Windows Vista

Vista Logo

Può sembrare impossibile, ma se in questo momento state utilizzando un PC con Windows XP (fatto molto probabile) e l’opzione per l’aggiornamento del sistema operativo via internet è impostata su “Automatico”, Microsoft può in qualsiasi momento modificare il funzionamento del vostro computer, senza che voi praticamente ve ne accorgiate. Con Windows XP è sufficiente disabilitare gli aggiornamenti automatici, ma con Vista liberarsi dell’influenza della Microsoft sarà molto difficile.

“Non c’è nulla di male in questo”, si potrebbe pensare. Se condividete questa posizione, vi state fidando ciecamente di Microsoft. Purtroppo Microsoft non si fida di voi (nè di me) e ha dotato Windows Vista delle tecnologie di sicurezza necessarie per impedire all’utente di fare ciò che vuole del proprio computer.

Allo stato attuale delle cose, Windows Vista utilizza le tecnologie a scopo inibitorio solo per bloccare la visione di contenuti in alta definizione sui calcolatori che non offrono le necessarie garanzie contro la duplicazione non autorizzata dei contenuti stessi. In soldoni, se tutti i pezzi del vostro computer non rispondono ad una serie di requisiti anti-pirateria (e solo i componenti recentissimi rispondono a tali requisiti), Vista può inibire la visualizzazione ad alta definizione dei film.

E’ un caso limitatissimo e di scarsa importanza. Ma permette di capire cosa queste tecnologie per la “sicurezza” possono fare. Domani potrà essere inibito il funzionamento di un software di masterizzazione perchè permette la duplicazione dei dvd protetti, dopodomani potrà essere bloccato l’acceso ad alcuni siti perchè permettono di scaricare programmi piratati. Il giorno dopo un governo nazionale poco democratico potrebbe richiedere a Microsoft di utilizzare Vista per bloccare l’accesso ai siti internet considerati eversivi. E così via …

… Continua nel prossimo post


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: