OpenSource in Parlamento

15 07 2007

Il Parlamento Italiano ha deciso di migrare da Windows a Linux!

La decisione, che coinvolgerà tutti i computer di Camera e Senato, garantirà un risparmio economico (Windows, oltre ad essere un pessimo sistema operativo, è molto costoso!) e renderà il nostro organo legislativo indipendente dall’influsso della Microsoft Corporation.

Una bella notizia, che potrebbere imprimere una forte spinta all’adozione generalizzata di software OpenSource nei vari rami della pubblica amministrazione.

Ricordo che i software OpenSource, a differenza dei software Proprietari, sono completamenti gratuiti e liberi. Questo implica minori costi e maggior sicurezza, perchè il funzionamento dei programmi è controllato e migliorato da migliaia di programmatori volontari sparsi per il mondo.

Qualche informazioni in più sull’OpenSource è raccolta, dal sottoscritto, qui.


Azioni

Information

One response

10 08 2007
Leo

Belìn, è un mese che non aggiorni più nulla…
Ok che sei in UK, Ok che ora snobbi i blogs per facebook, però……………………..
Ciaps!
L.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: